Video realizzato da: Carol Ghaltchi Videomaker & Cinematographer

Contrastare la povertà educativa

Allons Enfants! è una Organizzazione di Volontariato della Regione Lombardia.
I minori che accogliamo appartengono a famiglie fragili, spesso monogenitoriali, di recente immigrazione. Sono famiglie connotate da grande fatica, nelle quali le difficoltà scolastiche dei figli si sommano a numerose altre, di natura economica e sociale. Spesso la risposta delle bambine e dei bambini, delle ragazzine e dei loro pari a situazioni stressanti, ai no, ai brutti voti provoca rabbia, decidono così di trasgredire le regole del mondo adulto per aderire a regole più coerenti alle proprie esigenze, per dimostrare la propria capacità di decisione. Le famiglie hanno pochi strumenti per contrastare questi fenomeni, e faticano a fissare le regole di convivenza fra le mura domestiche. Un esempio che tocchiamo con mano è il ritmo di vita di questi ragazzi, che spesso dormono fino a tardi e così la mattina non si alzano per andare a scuola, ciondolano per il quartiere senza una meta. La conseguenza è che il tempo trascorso fuori casa si dilata progressivamente e facilita l’incontro con gruppi devianti, che affascinano: ragazzi poco più grandi con esistenze borderline che fumano, sniffano, o sciolgono nella birretta sostanze che, per pochi euro, provocano danni irreparabili. E’ un modo per mettersi alla prova e sentirsi all’altezza, per affermarsi e far sapere ai pari che non si è da meno. Questa è la via più praticata per sembrare forti e già adulti.

Allons Enfants! si è attrezzata per affrontare e dare una efficace risposta a queste problematiche, i volontari seguono formazioni mirate per i compiti, ma non solo. Si organizzano laboratori creativi dove arte e libera espressione diventano opportunità inclusive.

Allons Enfants! nasce con lo scopo di contrastare abbandono scolastico e povertà educativa in un contesto come quello del Quartiere Molise Calvairate, una periferia con situazioni sociali borderline e integrazioni culturali complesse.

All’interno di questo contesto, i minori con DSA e BES si trovano in una condizione particolarmente svantaggiata e per questo abbiamo deciso di creare un doposcuola specifico gratuito che possa supportare gli studenti di scuola primaria, secondaria di primo grado e affiancare le loro famiglie.

 

 

 

Obiettivo accendere la curiosità, trasmettere la gioia del sapere.

 

 

 Nel tempo, all’attività del doposcuola, si sono aggiunte una serie di iniziative volte ad arricchire le esperienze dei bambini e dei ragazzi, ad allargare il loro orizzonte sulla città e sulla bellezza perché educazione non è soltanto scuola. Gite all’interno di Milano o in città vicine , laboratori artistici presso la sede o in realtà storiche , visite ai musei .

 

Notizie ed eventi

Intervento del nostro presidente Nicola Labianca al laboratorio sulla dispersione formativa del 18 novembre